IL VOLO

di Cristina Casadei e Giuseppe Viroli

spettacolo con attori, pupazzi, oggetti, proiezioni e poche parole

In una città c'era una casetta. Dentro la casa, una Ballerina. La Ballerina danzava per un’Uccellina chiusa in gabbia. Pensava di renderla felice. Ma l’Uccellina era triste, perché era prigioniera.

 

La sua gabbia, però, sapeva pensare. E pensava di voler volare. Così, una notte, si fece un paio d’ali con le sue sbarre di ferro, e ... volò via, con l’Uccellina dentro. 

In cielo tra insetti, aeroplani, mongolfiere e pianeti nani.

Atterrò su una nuvola, liberò l’Uccellina e le insegnò il Volo. Poi, tutte e due, fecero l’uovo. Ma cosa poteva nascere da un “uovo di gabbia”?

 

Nel frattempo, in città, gli altri Oggetti avevano visto la Gabbia volare. Così provarono anche loro a farsi le ali. Le sedie usarono i braccioli. Gli orologi, le lancette. I libri, le loro pagine. E così via.

Cielo e nuvole si popolarono di una miriade di strane creature ...

 

“Il Volo” ha l’andamento di un sogno - da bambini si sogna di volare, e a volte si continua da grandi. E’ anche un quadro: il foglio bianco del bambino che un po’ alla volta si riempie di cielo, nuvole, segni, cose e animali, senza un perché predefinito. Ed è, infine, una storia di nascite e crescite, imitazione e apprendimento.

Tecnica: attori, pupazzi

Durata: 40 min. circa

Età consigliata: 3 - 7 anni

Questo è il trailer della primissima versione, con oggetti più piccoli, che rende comunque il "respiro" dello spettacolo per come si è evoluto

© 2023 by THEATER COMPANY. Proudly created with Wix.com
 

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now