L'OMINO DI ZUCCHERO (favola dolce)

 

con pupazzi, attori, rumori, voci narranti

di Cristina Casadei e Giuseppe Viroli

"C’era un barattolo di zucchero. Stava in cucina da molto tempo. E lo zucchero era diventato durissimo. Un giorno, il coperchio del barattolo si aprì e ne uscì ...

Un omino di zucchero. Aveva la testa piccola. E un po’ di pancia.

Appena uscito, saltò sul tavolo. Poi sulla sedia. Saltò in un cassetto aperto. E finì ... Sopra il Cucchiaio. Dondolò sul Cucchiaio, che si svegliò. E anche la Forchetta. E il Coltello. Si svegliarono: Il Mestolo l’Apribottiglie lo Spremiagrumi l’Apriscatole il Pelapatate la Grattugia ...."

Non la raccontiamo tutta. Se non che ... L'Omino diventa amico delle Posate. Ma non ha fatto i conti con l'Uomo della Tazzina (il tiranno della casa), goloso di caffè zuccherato. L'Uomo della Tazzina vuole l'Omino di Zucchero per inzupparlo nel caffè. Le amiche Posate non sono d'accordo. Da qui una serie di avventure, tra le mura di casa e nel mondo di fuori.

 

Perché un omino di zucchero? Perché dolce è un sapore ma anche un carattere. Perché "più dolce sei più amici hai" ... Ma anche qualche nemico. Perché, se sei di zucchero, un po' di dolcezza è giusto regalarla. E qualcuno a volte se ne approfitta...

Tecnica utilizzata: pupazzi a vista, narrazione, videoproiezione 

Durata: 50 min

Età consigliata: dai 3 agli 8 anni (sc. materna, elementare primo ciclo)

Guarda un po' di video

© 2023 by THEATER COMPANY. Proudly created with Wix.com
 

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now